Prodotti

Essiccatoi cernita stoccaggio Facma produce macchine per la pulizia, essiccazione e stoccaggio della frutta in guscio

FACMA S.R.L. è specializzata nella costruzione di macchinari per il settore post-raccolta di frutta in guscio, quali nocciole, noci, mandorle, castagne, macadamia, noci pecan e molto altro.
La nostra impresa realizza impianti per l’essiccazione, la cernita e lo stoccaggio dei prodotti, standard o personalizzati in funzione delle esigenze del cliente, combinando i macchinari sottoelencati, ottenendo il processo produttivo desiderato:

- Essiccatoi
- Ventilatori separatori
- Vasche di lavaggio (impianti di pulizia ad acqua)
- Separatrici di sassi (impianti di pulizia a secco)
- Nastri trasportatori
- Coclee di trasporto
- Nastri di cernita
- Elevatori a tazze
- Silos di stoccaggio
- Calibratrici per frutta in guscio
- Crivello di pulizia
- Crivello deflusso acqua
- Nastro forato con ventilatore



Schema tipo di impianto completo
1: Tramoggia di ricezione prodotto
2- 7: Elevatori a tazze
3: Ventilatore separatore
4: Vasca con coclea
5: Crivello deflusso acqua
6: Nastro forato con ventilatore
8 - 9: Coclee di carico e scarico
10: Essiccatoi 11: Nastro trasportatore


  • Impianti Macchine per la pulizia, essiccazione e stoccaggio
  • Nocciole

  • Macadamia


Essiccatoio

L’essiccatoio FACMA è una soluzione semplice, economica e necessaria per l’essiccazione di prodotti a guscio legnoso come nocciole, noci o mandorle. I nostri modelli partono da una capienza minima di 4,5m³ fino ad una massima di 33m³ e possono essere disposti in serie e raggiungere la capacità richiesta dall’utente. L’essiccatoio può essere caricato per mezzo di un nastro trasportatore o un elevatore a tazze.
L'essiccazione si ottiene con ventilazione forzata di aria calda che lo scambiatore di calore manda al ventilatore, il quale a sua volta la spinge all’interno del corpo dell’essiccatoio. Il prodotto continuamente ventilato, è mescolato da una coclea centrale e può essere ventilato anche con aria non riscaldata.

Quando il grado di umidità del prodotto è quello richiesto, questo viene estratto per gravità dalla parte inferiore del contenitore-silos, tramite la serranda e viene allontanato con adeguato sistema di trasporto. Tale processo permette di ridurre notevolmente il ciclo di essiccazione, di mantenere inalterate le qualità organolettiche del prodotto, garantendo allo stesso tempo la sicurezza dell’operatore nel rispetto delle normative vigenti.


Ventilatore separatore

Il ventilatore separatore si utilizza, appunto, per la separazione post-raccolta di frutta in guscio dalle impurità. La corrente d’aria provocata dalla ventola separa il prodotto dai residui ad esso mescolati in funzione del peso specifico. È alimentato da energia elettrica, dotato di proprio motore con potenza di 1,5kW (modello SHP2) o potenza di 3kW (modello SHP4).

Il separatore può essere dotato, su richiesta, di:
- Vaglio rotativo, che permette di rimuovere terra e residui di dimensioni minori del prodotto stesso (modelli SHP2CRIV. o SHP4CRIV.);
- Vaglio rotativo doppio, che permette di rimuovere residui di dimensioni minori e maggiori del prodotto stesso quali bastoni e varie (modello SHP4CRIV.DOPP).

Il ventilatore separatore viene utilizzato nell’impianto di essiccazione per effettuare la prima pulizia a secco del prodotto. Tale macchinario non rimuove pietre con lo stesso diametro del prodotto.
- Il ventilatore separatore SHP4CRIV DOPP viene costruito anche nella versione IS, con pareti in lamiera per ridurre la dispersione delle polveri nell’aria e convogliarle tutte in un punto di scarico.
- Il modello SHP4CRIV. DOPP IS/2 è costituito da un doppio telaio per sorreggere 2 ventilatori separatori in batteria, è rivestito da pannelli sandwich coibentati isolanti con spessore da 30 mm, per ridurre la dispersione di polveri nell’aria ed anche il rumore. A richiesta si può applicare su questa macchina un sistema di aspirazione polveri.


Vasca di lavaggio

La vasca di lavaggio consente la separazione post-raccolta di frutta in guscio da impurità quali sassi o residui di terra grazie ad un sistema di pulizia ad acqua. Il prodotto introdotto nella vasca galleggia e viene spinto da un torrente d’acqua provocato dalla pompa d’immersione verso la griglia, dove l’acqua precipita nella vasca di recupero e il prodotto rotola verso l’uscita.
- Vasca con coclea: dotata di vasca recupero acqua, pompa immersione, griglia e coclea.
- I sassi e la sporcizia vengono prelevati continuamente dal fondo, per mezzo di una coclea, che scarica direttamente in un recipiente esterno.
- Vasca con coclea rivestita in gomma: ideale per la pulizia delle castagne. Le castagne buone vanno a fondo e vengono scaricate dalla coclea rivestita in gomma, le castagne rovinate galleggiano e rotolano sulla griglia di uscita.
- Coclea deflusso acqua: si tratta di una coclea forata inclinata, la quale permette il deflusso dell’acqua dal prodotto una volta uscito dalla vasca.
Consigliata per impianti di piccole e medie dimensioni.


Separatrice di sassi

La separatrice di sassi viene utilizzata per la pulizia a secco di nocciole, macadamia, o frutta secca rotondeggiante da impurità come rametti, frutti vuoti, terra, foglie e molto altro. Il prodotto può essere caricato tramite nastro trasportatore o elevatore a tazze, il ventilatore separatore effettua la prima pulizia del prodotto, rimuovendo le impurità più leggere.

All’interno vi sono due o più dischi, i quali ruotando, permettono ai frutti di rotolare verso l’esterno e di cadere in fondo alla camera. Le pietre tendono a fermarsi sulla parte piana del disco per poi essere rimosse da una staffa rasadisco.

Realizziamo impianti fino a 10 dischi e applichiamo su richiesta un vaglio rotativo che esegue una pre-pulizia del prodotto (vedi ventilatore separatore).


Nastro trasportatore

Il nastro trasportatore è utile per il carico e lo scarico della frutta in guscio di dimensioni non inferiori a una sfera di 5mm di diametro e non superiori ad una sfera di 80mm di diametro. Il nastro trasportatore è composto da:
- carpenteria metallica, che costituisce la struttura portante e di contenimento del nastro in gomma telata con palette in ferro;
- da un motore con azionamento elettrico;
- da una tramoggia di carico e da una bocchetta graduale di scarico.

Il nastro trasportatore può essere dotato di motovariatore, fissato su un telaio di sostegno su ruote. Disponibile con larghezza di carico 20cm o 30cm.


Coclee di trasporto

I trasportatori a coclea rigida sono la soluzione ideale per il trasporto a lunghe distanze di prodotti in guscio.
Possono essere di portata e lunghezza variabili e si possono integrare a impianti già esistenti, migliorandone ulteriormente l'efficienza. Sono dotati di una elicoide che, ruotando sul proprio asse, esercita una componente di spinta assiale sul materiale contenuto nel canale.
La motorizzazione di questi impianti può essere decisa e applicata in base alle esigenze del momento e alla tipologia di produzione.


Nastro cernita

Il nastro di cernita è composto da:
- Carpenteria metallica
- Un gruppo motovariatore
- Un nastro in tela gommata (a richiesta anche alimentare) scorrevole su un piano di lamiera liscia, munito di contenimento laterale

Questo macchinario consente di controllare e rimuovere manualmente diversi tipi di materiale direttamente dal piano di trasporto in movimento. Il suo utilizzo può essere singolo o complementare ad un impianto di essiccazione e cernita del prodotto, come elemento finale per effettuare un’ulteriore e più accurata pulizia del prodotto. Inoltre, realizziamo un modello particolare per castagne, la cui forma consente il ribaltamento dei frutti e altri modelli su misura.


Elevatore a tazze

L’elevatore a tazze è l’apparecchiatura più idonea per il trasporto verticale di prodotti solidi o granulari di notevoli portate senza danneggiarli. È dotato di un nastro ad anello sopra il quale vengono fissate le tazze per il trasporto del materiale.
Il nastro ad anello consente di convogliare i prodotti di lavorazione dal piede dell’elevatore fino alla sommità del silos o di un altro contenitore per immagazzinamento. Produciamo inoltre tramogge di scarico su misura. A richiesta è anche possibile installare una coclea dosatrice tra la tramoggia e l’elevatore per favorire l’ingresso del prodotto nell’elevatore.


Silos di stoccaggio

Manca descrizione


CALIBRATRICE PER FRUTTA IN GUSCIO

La calibratrice è dotata di idonee griglie cilindriche di calibratura che selezionano il prodotto per convogliarlo poi, mediante tramogge, in sacchi o bins. La calibratrice di nostra produzione è motorizzata in modo autonomo con energia di alimentazione elettrica.
Per il carico è necessario un nastro trasportatore inclinato (non fornito e disponibile come accessorio), oppure si può conglobare la calibratrice ad un impianto di post-pulizia di frutta in guscio.


Crivello di pulizia

Il crivello di pulizia può essere utilizzato nell’impianto di cernita ed essiccazione, in linea con altre macchine, per effettuare la prima pulizia a secco di frutta in guscio.

Sono disponibili due versioni, entrambe non dotate di ventilatore:
- modello CRIV.D.700, con crivello doppio largo 70cm e con guide per regolare l’altezza di lavoro.
- modello CRIV.D.2000, con crivello doppio largo 200cm e altezza di lavoro fissa.

Il vaglio con doppia rete rotatoria permette di rimuovere residui di dimensioni minori e maggiori del prodotto stesso, non rimuove pietre con lo stesso diametro del prodotto.
È possibile regolare anche l’inclinazione del crivello. Il nostro macchinario è alimentato ad energia elettrica, dotato di proprio motore, disponibile monofase o trifase.


Crivello deflusso acqua

Il crivello deflusso acqua è un vaglio rotatorio singolo in rete che permette il drenaggio dell’acqua dal prodotto, in particolare le nocciole, una volta passato nella vasca.
Tale macchinario viene installato dopo la vasca, al posto dello scivolo forato, in questo modo si evita che arrivi acqua negli essiccatoi. È dotato di contenitore di recupero acqua nel quale viene installata la pompa immersione, fornita in dotazione con la vasca.
Consigliato per impianti di grandi dimensioni.


Nastro forato con ventilatore

Il nastro forato con ventilatore viene utilizzato nell’impianto di essiccazione e cernita, a seguito di sistemi di pulizia ad acqua, per ventilare il prodotto, permettere il drenaggio dell’acqua dalle nocciole e anche come elemento finale per effettuare un’ulteriore pulizia manuale.
Può essere posizionato dopo la vasca di lavaggio o dopo il crivello deflusso acqua.
È composto da:
- carpenteria metallica,
- un ventilatore,
- un gruppo motovariatore,
- un nastro in rete scorrevole.

Contatti

I nostri uffici sono aperti dal Lunedì al Venerdì dalle 8:00 alle 13:00 e dalle 14:00 alle 17:15.
Tel/Fax: +39 0761/37.02.92 - Tel: +39 0761/37.04.20 - Email: info@facma.it

Reparto:*

Nome e Cognome: *

Indirizzo Email: *

Telefono: *

Città: *

Messaggio: *

Compilando il seguente modulo autorizzo il trattamento dei miei dati personali per gli usi consentiti dalla legge ai sensi dell'art.13 del Dl 196/03 - Termini e Condizioni


* Dati obbligatori


® 2022 FACMA S.R.L.. All rights reserved. Facma Bellachioma logo is a registered trademark.
Unauthorized reproduction of this document is prohibited.
Privacy - Cookie

Powered by InfoMyWeb - Siamo presenti su TusciaInVetrina - Credits